Roma 30 gennaio: "Lacan politico" di B. Moroncini (Benvenuto, Vinci, Palombi)

Libreria Koob

venerdì 30 gennaio, ore 18.00

presentazione

Lacan politico

di Bruno Moroncini

Cronopio

ne parlano con l’autore:
Sergio Benvenuto

(psicoanalista e ricercatore)

Fabrizio Palombi

(filosofo)

Paolo Vinci

(filosofo)

 

“La cura lacaniana, benché sia totalmente apolitica nel suo esercizio proprio, propone al pensiero una specie di matrice politica. Stabilisco una continuità tra il pensiero di Lacan e un cammino di tipo rivoluzionario, che riapre una disponibilità collettiva infossata nella ripetizione o barrata dalla repressione statale”. Prendendo spunto da questa affermazione di Alain Badiou, il libro s'interroga sul contributo che la psicoanalisi lacaniana può dare alla pratica politica. Lo fa cercando di cogliere il significato socio-politico della teoria dei quattro discorsi, ricostruendo la lettura lacaniana di Marx, tematizzando il rapporto fra angoscia e politica e dialogando con i più importanti esponenti del lacanismo politico, ossia Laclau, Zizek, lo stesso Badiou. Moroncini conclude infine su una domanda: se non si tratti soltanto di estrarre da Lacan concetti e strategia per la politica, ma anche e soprattutto di quale politica abbia bisogno la psicoanalisi per sopravvivere in un ambiente ostile.

Via Luigi Poletti 2(tel. 0645425109 - info@koob.it)

Allegato: