14 gennaio: presentazione "Morì un uomo, quella notte" di P. G. Madikizela

Roma, viale Regina Margherita 1, 4° piano

L'Istituto Italiano per gli Studi filosofici - Scuola di Roma in collaborazione con l'Associazione di Studi Umanistici Leussô


presentano il volume:


Morì un uomo, quella notte, di Pumla Gobodo Madikizela


(Fattore Umano Edizioni, Roma 2013)


I relatori: Stefano Carta, Fiorinda Li Vigni, Paolo Vinci


Introduce e modera il dibattito: Luca Sinibaldi


Martedì 14 gennaio ore 18.


presso al sede dell'associazione di studi umanistici Leusso.


Roma viale Regina Margherita, 1


                                 


 






Il libro descrive gli incontri nel carcere di Pretoria tra Eugene de Kock, comandante degli squadroni della morte durante il regime dell’apartheid, e l’autrice, una psicoanalista junghiana.


Si resta colpiti dal coraggio intellettuale, emotivo e morale di questa donna, nera, che sceglie di entrare in un carcere di massima sicurezza, di incontrare il pluriassassino bianco definito Prime Evil e di confrontarsi con gli aspetti umani complessi di chi ha agito violenza e distruzione ed ora, in prigione, è disposto ad accettare il confronto con il nemico e a parlare di sé.


Un libro avvincente, con momenti di notevole intensità, paragonabile per importanza a La banalità del male di Hannah Arendt e a I sommersi e i salvati di Primo Levi.



 


 

Intervengono: 
Stefano Carta, Fiorinda Li Vigni, Paolo Vinci
Moderatore: 
Luca Sinibaldi