11 marzo: Uno sguardo sul cinema "Quale cinema classico?" (Alessandro Nardis)

Associazione di studi umanistici Leusso- Viale Regina Margherita, 1 (4° piano) - Roma

Leusso: uno sguardo sul cinema.
II Ciclo di incontri su "Il cinema tra rito e macchina da impresa" (2014)
 
11 Marzo ore 18 
"Quale cinema classico?"  
Alessandro Nardis
(Gothicnetwork)
 

MARTEDI 15 APRILE h. 18


“EYES WIDE SHUT”


Strategie di suspense e di iper-codificazione narrativa nel cinema contemporaneo


PIERO TOMASELLI (Regista)


MARTEDI 6 MAGGIO h. 18


“CINEMA LOW COST: MITO E FALSA CREDENZA”


Proiezione del cortometraggio LAO


GABRIELE NARDIS (Regista)


II Ciclo d’incontri sul cinema (2014)

a cura di Gianluca Sacco e Alessandro Nardis
 
 
"Quale cinema Classico?" (A. Nardis)

Si tende erroneamente a definire classici film molto differenti tra loro, dagli anni 20 fino alla fine dei 60 ( l'avvento della New Hollywood, Scorsese, Spielberg, Coppola, Cimino). Tanto per prendere un film come valore paradigmatico di ogni decade:
 
anni 20: Luci della città - Charlie Chaplin
anni 30: Scarface - Howard Hawks
anni 40: Via col vento - Victor Fleming
anni 50: Sentieri Selvaggi - John Ford
anni 60: Psycho - Alfred hitchcock
 
Leggendo questa breve lista capiamo subito come il concetto di classico vada "aggiustato" e compreso.
Durante l'incontro si cercherà di far luce sulla complessità produttiva del cinema Americano dei grandi Studios 
e in base a quali canoni si possa definire un film  "classico".

Intervengono: 
Alessandro Nardis
Moderatore: 
Gianluca Sacco