Dai sentieri interrotti alle rotatorie. Riflessioni sparse sulla filosofia del traffico

Relazioni: pericolose? Forme e luoghi della pluralità
Scattone

Abstract

In questo articolo si tracciano alcune possibili linee di sviluppo per elaborare una riflessione sul traffico nelle metropoli contemporanee. A questo scopo si fa riferimento sia ad alcuni concetti elaborati da filosofi come Hobbes, Leibniz o Hume, sia alle riflessioni novecentesche sul traffico di autori come Simmel, Benjamin o Beaudrillard. Particolare enfasi è posta sulla molteplicità e interdisciplinarità dei problemi connessi con il traffico, che sollevano questioni empiriche, etiche, teoretiche e sociologiche.