Appendice I. Reformatio in capite

Il viaggio: ricerca di sé e degli altri. Certeau legge Favre
Pepe
Abstract: 

La reformatio in capite è quel tentativo di riforma della Curia romana e dei costumi del clero, segnato dalla contrapposizione tra il conciliarismo e l’autorità pontificia. In una breve analisi dagli inizi del XV secolo all’indizione del Concilio di Trento si descrivono le tappe più importanti di questo movimento, come la redazione del Libellus ad Leonem X dei monaci Quirini e Giustiniani e l’istituzione del Consilium de emendanda Ecclesia ad opera di Paolo III.

* * *

Puoi acquistare la versione integrale dell'articolo vai su http://epaper.eurom.it/index.php/leussein/ <?xml:namespace prefix = u1 />

* * *