«Una conversazione con se stesso». Note a margine sul linguaggio del Mémorial

Il viaggio: ricerca di sé e degli altri. Certeau legge Favre
Cervelli

Fra i molti percorsi di riflessione  che il Mèmorial presenta, e che i saggi di Paola Di Cori, Edoardo Prandi e Stefano Pepe hanno messo in evidenza, scegliamo per questo breve commento di presentare qualche appunto sul tema del linguaggio, da tre punti di vista: il dialogismo e lo stile discorsivo;il rapporto fra narrazione e immagine; il dire e la pratica del credere. Lontane da una riflessione sistematica, queste poche note vorrebbero mantenere lo spirito dei dialoghi che le hanno suscitate; più che fornire una risposta, sollevare una serie di interrogazioni.

 

* * *

Puoi acquistare la versione integrale dell'articolo vai su http://epaper.eurom.it/index.php/leussein/ <?xml:namespace prefix = u1 />

* * *